6 Marzo 2018

Liberatoria sì? Liberatoria no?

Liberatoria

Questo mini articolo vuole fare un po' di chiarezza sul dibattito liberatoria alla pubblicazione per i minori.
Chi ci conosce sa benissimo che tipo di persone siamo, come trattiamo i piccoli e come voi, nostri clienti.
Ci teniamo comunque a far chiarezza su qualche punto per farvi capire che quando firmate, se decidete di farlo, non state andando incontro ad alcun tipo di pericolo.

Cosa succede se firmo la liberatoria?
Pubblicheremo qualche scatto o l'intera sessione all'interno del nostro sito e nelle pagine Facebook e Instagram dello studio Ma Vie.
Non mettiamo mai tag ai genitori o parenti, in modo che il bambino non sia direttamente riconducibile ad una famiglia.
Cancelliamo anche chi nei commenti non sapendolo, fa a voi riferimento.
Spesso non menzioniamo neppure il nome del bambino.
Sappiamo che può sembrarvi strano ma i neonati sono quasi impossibili da riconoscere se non collegati a qualcuno. Ed inoltre, è praticamente impossibile riconoscere il neonato già dopo un paio di mesi dalla data del servizio!

Può essere invece pericoloso se voi pubblicaste sul vostro profilo personale le foto dei vostri figli, in quanto sono intercettabili. Ed il discorso cambia completamente.

Le foto verranno pubblicate senza il mio consenso?
Chiaramente no, le foto verranno pubblicate solo nel momento in cui entrambi i genitori lo consentono e firmano una liberatoria secondo le leggi attuali. Chiaramente rispettiamo ogni vostra decisione.

E' importante per noi?
Sì, è importante per il tipo di lavoro che facciamo. Oggi gran parte della pubblicità è affidata al sito ed ai social. E' questo il modo migliore per farci conoscere e far vedere come lavoriamo, il nostro stile, le nostre capacità.

E' l'unico modo?
No, ma è sicuramente il più diretto ed il più efficace oggigiorno.
Grazie a queste piattaforme voi potete comodamente e ovunque vi troviate farvi un'idea sul nostro lavoro e capire se siete vicini o meno al nostro stile, a volte anche solo sapere che esiste un tipo di servizio così esclusivo.
Un cliente consapevole è un cliente che arriverà nel nostro studio e uscendone non avrà l'impressione di aver perso tempo.

 

Poche righe come annunciato, ma ci tenevamo a farvi capire che quando vi chiediamo l'autorizzazione, non lo stiamo facendo per un motivo di vanto personale ma semplicemente per ragioni lavorative, per far sì che quello in cui crediamo e in cui abbiamo investito tanto possa arrivare a voi e agli altri nel modo giusto!
La sicurezza del bambino per noi è molto importante durante le sessione e lo è altrettanto dopo!!

RECENT POSTS

    Leave a comment